Shin-Yakushiji

Lontano dai percorsi più battuti dai turisti sorge lo Shin-Yakushiji (新薬師寺), un piccolo tempio buddista appartenente alla setta Kegon. Dichiarato Tesoro Nazionale, questo luogo di raccoglimento è uno scrigno di tesori preziosi attraverso cui è possibile riscoprire un periodo storico molto importante per la cultura e la religione buddista della comunità locale. Il nome del tempio è spesso oggetto di un’errata interpretazione: il kanji 新 (shin), solitamente tradotto come “nuovo”, in questo caso significa “miracoloso”, e per questo motivo non c’è nessuna correlazione con il Tempio Yakushiji, se non che entrambi venerano Yakushi Nyorai, il Buddha della medicina.

 

BREVI CENNI STORICI

Il tempio fu fondato durante il Periodo Nara (710-794) dall’Imperatrice Komyo, desiderosa di avere un luogo in cui pregare affinché il marito, l’Imperatore Shomu, guarisse dalla malattia agli occhi che lo stava affliggendo. Durante il periodo di massimo splendore il complesso constava di una decina di edifici e circa un centinaio di monaci erano di stanza qui. Purtroppo tutte le strutture, eccetto la Sala Hondo, furono distrutte da un violento incendio una trentina d’anni dopo la fondazione del tempio. Caduto nel dimenticatoio per un lungo lasso di tempo, nel Periodo Kamakura (1185-1333) i monaci Jokei e Myoe decisero di ristrutturarlo ed ampliarlo con la costruzione di nuovi edifici, tra cui la Sala Jizo che possiamo ammirare tuttora.

 

COSA VEDERE

L’edificio più importante e quello più rilevante dal punto di vista architettonico è la Sala Hondo, l’unica struttura del complesso che ha saputo conservarsi nella sua forma originaria sino ai nostri giorni. Al suo interno sono custodite le statue in scala 1:1 che raffigurano i Dodici Generali Celesti, realizzate in argilla. Undici di queste statue sono state inserite nella lista dei Tesori Nazionali: solo la statua di Haira è stata esclusa poiché l’originale andò distrutta sul finire del Periodo Edo (1603-1868) e fu sostituita da una copia in legno. La cura dei dettagli è impressionante: grazie alla combinazione di elementi differenti, i dodici guerrieri risultano diversi l’uno dall’altro e ognuno presenta caratteristiche proprie, dalla posa alle armi, dall’acconciatura ai decori sull’armatura. Essi sono riuniti attorno alla statua di Yakushi Nyorai, l’oggetto di culto principale del tempio, realizzata in legno.

 

ORARI E TARIFFE

Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 09.00 alle 17.00 e l’ingresso costa 600¥.

 

COME ARRIVARE

Shin-Yakushiji dista cinque minuti a piedi dal Parco di Nara. Potete arrivarci con il servizio di autobus turistico Nara City Loop Bus partendo da JR Nara Station (10 min, 220¥/tratta) o Kintetsu Nara Station (5 min, 220¥/tratta). Scendete alla fermata Wariishicho (破石町), posta a dieci minuti a piedi dal tempio.

 

© immagine testata: John Neville