Ginza

Ginza è il quartiere del lusso sfarzoso di Tokyo, nel quale si concentrano le boutique delle più famose griffe di moda al mondo. Alcune di queste sono ospitate all'interno di edifici di gran pregio dall'architettura contemporanea, e offrono ambienti piacevoli e decisamente inusuali per chi ama fare shopping. Ai negozi più esclusivi si affiancano ristoranti stellati molto costosi, grandi magazzini, gallerie d'arte e locali notturni. 

Ginza è anche un polo di grandi negozi d'elettronica: il maestoso Sony Building ospita tutti i più recenti prodotti della casa madre su diversi piani, con tanto di showroom dei prototipi che ancora devono uscire in commercio. Un palazzo di 25 piani è invece occupato dalla sede centrale della Ricoh. Nel weekend la via principale Chuo Dori viene chiusa al traffico e diventa una grande area pedonale dove dedicarsi allo shopping e al divertimento.

 

ARCHITETTURA A GINZA

Edifici dalle facciate singolari e futuristiche, interni sorprendenti ricchi di sfarzo e buon gusto, Ginza riserva una sorpresa dietro l'altra per gli amanti dell'architettura. Per questo se vi trovate in questa zona della capitale vi consiglio di tenere lo sguardo rivolto all'insù, cercando di catturare i dettagli architettonici più bizzarri ed inaspettati che si inseriscono a meraviglia nel paesaggio urbano della zona.

Uno degli esempi più apprezzati in tal senso è senza dubbio la sede di Mikimoto, con la sua facciata color rosa dalle vetrate irregolari che fanno sembrare questo palazzo simile ad una grande forma di formaggio coi buchi. Mikimoto Kokichi (1858-1954) fu l'inventore della coltivazione delle perle e proprio qui potrete acquistare alcune tra le più belle perle del mondo. Spettacolari anche la sede di De Beers con la sua forma ondulata, l'edificio di Armani ornato di foglie dorate e quello semitrasparente di Tod’s, dove troverete in vendita numerosi marchi italiani d'alta moda. La Maison Hermes è invece collocata in un maestoso edificio ispirato alle lanterne giapponesi, progettato dall'architetto italiano Renzo Piano. La sede di Chanel è molto suggestiva la sera, quando la sua facciata al LED si illumina catturando lo sguardo di turisti e fotografi.

COSA VEDERE 

Ginza è considerato un quartiere costoso, ma per fortuna anche qui ci sono delle attività che si possono fare ad un prezzo contenuto. Per esempio si può assistere ad un tradizionale spettacolo del teatro kabuki, rilassarsi in zone verdeggianti e ammirare splendide gallerie d'arte e musei, tra cui segnalo il Police Museum (ad accesso libero), incentrato sulla storia della polizia giapponese con esposizioni di uniformi ed equipaggiamenti del passato. Purtroppo i cartelli informativi sono esclusivamente in giapponese.

INFORMAZIONI UTILI

Il quartiere di Ginza è situato in una zona centrale e, a dispetto di quanto si possa pensare, offre soluzioni per ogni tasca. In questa zona potrete infatti alloggiare in hotel di classe, cenare in ristoranti stellati e passare in rassegna le boutique più esclusive, senza farvi mancare nulla. Ma ci sono anche ottime soluzioni economiche per dormire, centri commerciali con marchi più casual e ristorantini tradizionali dove si mangia molto bene e si spende una miseria. Ginza è una zona dalle mille sfaccettature, in cui i contrasti si coniugano armoniosamente tra di loro.

COME ARRIVARE 

Le stazioni principali del quartiere sono Ginza Station, servita dalle linee Hibiya Line, Marunouchi Line e Ginza Line, e Yurakucho Station, servita dalle linee JR Yamanote Line, Keihin-Tohoku Line e Yurakucho Subway Line. Orientarsi a Ginza non è facile le prime volte poiché le strade sembrano tutte uguali: vi consiglio di prendere come punto di riferimento alcuni edifici che più vi colpiscono visivamente, il quartiere ospita infatti dei veri e propri gioielli architettonici che non passano di certo inosservati e possono aiutare parecchio ad orientarsi meglio.