Shibamata

Shibamata è un piccolo quartiere situato nella periferia nord-orientale di Tokyo, al confine con la prefettura di Chiba. L'area conserva un'atmosfera tradizionale tipica della vecchia Edo, che consente ai visitatori di viaggiare indietro nel tempo e scordarsi la modernità che pervade le zone più centrali della metropoli.

Per i giapponesi più anziani questo quartiere è associato alla figura di Tora-san, il protagonista di una fortunata serie cinematografica chiamata Otoko wa Tsurai yo (letteralmente "È dura essere un uomo"), girata tra il 1969 e il 1995. Camminando per le vie centrali noterete molti riferimenti alla serie, ad esempio fuori dalla stazione sono presenti le statue di Tora-san e sua sorella Sakura, che danno il benvenuto ai visitatori. L'area ospita anche un piccolo ma interessante museo dedicato alla serie.

 

TEMPIO SHIBAMATA TAISHAKUTEN

Lungo la via principale del quartiere, chiamata Taishakuten-sando, si alternano vecchi edifici in legno e bancarelle che traboccano di prodotti gastronomici locali, dal pesce fresco ai dango, una sorta di gnocco preparato con farina di riso e riso glutinoso. Alla fine della strada si trova il tempio Shibamata Taishakuten, un antico complesso buddista appartenente alla setta nichiren e famoso per gli intagli decorativi in legno che ricoprono la maggior parte degli edifici, dalla mastodontica porta d'ingresso Nitenmon alla sala principale Taishakudo. Gli autori di queste incisioni contribuirono anche alla costruzione del tempio Toshogu di Nikko.

Nel retro della sala principale potrete osservare delle bellissime sculture in legno intagliato, ciascuna raffigurante una scena tratta dalle sacre scritture buddiste e dal folklore locale; il tempio custodisce anche uno splendido giardino attorniato da un corridoio coperto che permette di ammirarlo indipendentemente dalle condizioni atmosferiche. Il complesso è aperto dalle 09.00 alle 16.00 e l'ingresso costa 400¥.

creative commons: Tokyo-in-pics

VILLA YAMAMOTO-TEI

Di fianco al tempio Shibamata Taishakuten sorge Yamamoto-tei, una villa risalente all'inizio del ventesimo secolo che apparteneva ad un ricco industriale locale. La residenza è divisa in due sezioni caratterizzate da un mix di elementi architettonici giapponesi e occidentali. Le stanze interne si affacciano su un meraviglioso giardino in stile tradizionale, che potete osservare dalla stanza principale mentre sorseggiate una tazza di tè.

La villa è aperta dalle 09.00 alle 17.00 e l'ingresso costa 100¥, tuttavia è disponibile un ticket combinato a 550¥ che include la visita al Tora-san Museum, dedicato alla famosa serie cinematografica sopracitata.

 

YAGIRI NO WATASHI

In passato, Yagiri-no-Watashi era una semplice imbarcazione utilizzata per trasportare merci e passeggeri. Oggigiorno la stessa imbarcazione ha un forte valore simbolico, in quanto è l'unica traversata sul fiume in stile tradizionale ancora esistente nella capitale. Per provare quest'esperienza unica nel suo genere dovrete raggiungere le sponde del fiume Edogawa, dove troverete un cartello scritto a mano che indica il prezzo (200¥). Prendete un biglietto di andata e ritorno poiché dall'altra parte del fiume non c'è niente di interessante. Ci sono corse di andata e ritorno dalle 10.00 alle 16.00, e la traversata dura 5 minuti.

COME ARRIVARE

Dalle stazioni di Keisei-Ueno Station o Nippori Station prendete la Keisei Main Line fino a Keisei-Takasago Station. Giunti qui proseguite con la Keisei Kanamachi Line fino a Shibamata Station. L'intero tragitto di sola andata dura 25 minuti e costa 270¥.