Kabukicho

Kabukicho è il distretto a luci rosse più trasgressivo del Giappone, etichettato come zona off-limits da tutte le guide di Tokyo, anche perché la maggior parte dei locali sono gestiti dalla malavita. In realtà negli ultimi anni il governo giapponese ha cercato di rivalorizzare questa zona di Shinjuku, che di giorno sembra un quartiere come tanti altri, ma la notte è animato dalle insegne luminose e si affolla di personaggi poco raccomandabili.

L’ingresso tradizionale al quartiere è contrassegnato dall’insegna rossa Kabukicho Ichibangai, posta sopra una delle strade principali della zona. Kabukicho deve il suo nome ad un teatro kabuki che doveva sorgere nella zona, anche se in realtà il progetto non fu mai terminato.

 

IL QUARTIERE DELLA YAKUZA

Nonostante questo quartiere abbia una cattiva nomea, non lo considero affatto un posto pericoloso; il concetto di sicurezza in Giappone ha un filo molto sottile: i locali reclutano pericolose zone che per noi occidentali sono assolutamente normali. Parlando nello specifico di Kabukicho, si dice che sia pericoloso perché la maggior parte delle attività sono gestite dalla yakuza, la mafia giapponese. Tra queste ci sono i famigerati Hostess Club, locali dove i businessmen giapponesi possono passare del tempo al tavolo con una bella ragazza, spesso senza che ci sia alcuna prestazione extra. Esistono anche locali adibiti alla prostituzione, ma per quanto riguarda i turisti sono al 99% off-limits. In ogni caso se siete semplici turisti non vi renderete neanche conto dell’esistenza di questi locali.

Passeggiando e visitando i normali bar e ristoranti non c’è nulla da temere, non vi succederà niente. Qui anche le famiglie passeggiano tranquille. Le ragazze, anche sole, non hanno paura a fare due passi. Il motivo è presto spiegato: la yakuza scoraggia borseggi e rapine perché sa che farebbero scappare molti turisti e clienti potenziali.

 

Kabukicho Ichibangai

COME ARRIVARE

Prendete l’uscita est della stazione di Shinjuku e superate Studio Alta finché non arrivate a Yasukuni Dori. Dall’altro lato della strada noterete in alto l’insegna rossa che delimita l’accesso al quartiere, Kabukicho Ichibangai, che di notte viene illuminata.