Suica e Pasmo

Per muoversi in treno, con la metro, e fare vari tipi di acquisti in Giappone è possibile utilizzare delle comodissime smart card, ovvero delle particolari carte prepagate ricaricabili. Ne esistono vari tipi e la loro diffusione varia a seconda della zona geografica. Suica e Pasmo sono le carte più diffuse nell’area metropolitana di Tokyo e a mio avviso sono indispensabili per muoversi in città.

 

COME FUNZIONANO

Suica e Pasmo sono praticamente identiche, funzionano nella stessa maniera e coprono la medesima area ma sono vendute da due compagnie distinte. L’unica differenza sta nel fatto che la Suica generalmente non è nominativa (ad eccezione della versione MySuica) e se smarrita può essere usata da chiunque. Per utilizzarle è sufficiente passarle sul lettore ai tornelli delle stazioni e l’importo viene scalato in automatico. Quando il credito sta per finire si possono ricaricare alle macchinette automatiche presenti in ogni stazione. È possibile usarle anche per gli acquisti presso negozi, coin lockers e distributori automatici.

Per riconoscere i luoghi in cui si possono utilizzare basta fare attenzione alla presenza del classico sensore touch con logo relativo, come è visibile nella foto qui sotto.

 

DOVE ACQUISTARLE

Si possono acquistare presso le biglietterie e distributori automatici delle stazioni JR East, con un deposito iniziale di 500¥ più il costo della prima ricarica. Una volta arrivati in aeroporto in Giappone, vi consiglio di acquistarle subito al bancone della JR o alle macchinette automatiche, così vi togliete il pensiero e viaggiate comodi sin da subito. È importante sottolineare che le carte non comportano alcun tipo di sconto sulle tratte percorse, ma vi eviteranno di fare la coda per acquistare il biglietto di volta in volta, e non è una cosa da poco!

 

COME RICARICARLE

Per ricaricare la carta è sufficiente inserirla nelle macchinette presenti alle stazioni e versare la somma da accreditare, tenete presente che è consentito ricaricare fino ad un massimo di 20.000¥. In questo frangente potrete anche controllare il saldo rimanente e la cronologia delle tratte percorse. Il saldo disponibile lo potete verificare anche ogni qual volta passate la tessera ai tornelli, sul relativo display.

 

Macchinette automatiche nelle stazioni

DOVE RESTITUIRLE

Per restituire la carta potete andare alla biglietteria delle stazioni o in aeroporto e vi verrà restituito il deposito iniziale e l’eventuale saldo rimanente nella carta; non è possibile restituire una carta al di fuori dall’area di competenza (es. non si può restituire la Suica ad Osaka).

 

UTILIZZABILI IN TUTTO IL GIAPPONE

A partire dal 2013 le principali smart card in uso in Giappone (Suica, Pasmo, Icoca, ecc) sono diventate compatibili l’un l’altra ed è possibile utilizzarle per viaggiare in tutto il paese. Si possono quindi prendere la maggior parte dei treni, autobus e metro presenti nelle maggiori città giapponesi con un’unica carta. Per ulteriori informazioni consultate i siti ufficiali di Suica e Pasmo.

 

Diffusione delle carte su base territoriale